BioGreenGate-bicchieri-bevande-calde

Bicchieri monouso compostabili e biodegradabili

Bicchieri compostabili al 100%

Scopri la linea di bicchieri compostabili biodegradabili di BioGreen Gate. Offriamo soluzioni specifiche rispettose dell’ambiente e perfetti per qualsiasi tipo di esigenza quotidiana.

I bicchieri monouso biodegradabili di BioGreen Gate sono compostabili al 100% e sono perfetti per ogni esigenza.

La nostra gamma di prodotti prevede bicchieri monouso adatti a qualsiasi tipo di bevanda. Infatti, produciamo, infatti, sia bicchieri biodegradabili sia per bevande fredde sia per bevande calde, oltre ad una selezione appropriata di accessori.

La linea di bicchieri compostabili di BioGreen Gate

BioGreen Gate propone una gamma di bicchieri biodegradabili usa e getta per qualsiasi tipo di bevanda:

  1. Bicchieri per bevande fredde. Si tratta di bicchieri usa e getta totalmente biodegradabili e il materiale con cui sono stati prodotti- il PLA-è rinnovabile e compostabile.
  2. Bicchieri per bevande calde. Questi bicchieri biodegradabili monouso sono composti da polpa di cellulosa e internamente in PLA totalmente green e compostabile.
  3. Gli accessori per ogni bicchiere. Il nostro impegno green prosegue anche nella produzione di accessori appropriati per i bicchieri monouso.
  4. Personalizzazione Un’opportunità che offriamo ai nostri clienti è la customizzazione del prodotto in base ai propri gusti. Take away, asporto, usa e getta sono alcuni degli utilizzi che possono essere fatti con i bicchieri biodegradabili e compostabili di BioGreen Gate.

 

Che tu sia un privato o un’azienda, impara ad usare materiali ecologici nella tua quotidianità. Le scelte dei singoli individui, come noi e come voi, hanno un grande impatto sul nostro pianeta.

Vai allo shop per scoprire tutti i bicchieri biodegradabili

 

Il packaging compostabile di BioGreen Gate

La nostra filosofia improntata sulla sostenibilità ci spinge a ricercare ed utilizzare materie prime riciclate e riciclabili, che possono essere smaltiti in meno di un mese come:

  • Polpa di cellulosa. Un materiale bio, che rappresenta il residuo di estrazione proveniente dalla lavorazione per frantumazione e spremitura della canna da zucchero. È un materiale compostabile che si decomporrà nel giro di sei o otto settimane al massimo.
  • PLA. La sigla sta per il corrispondente inglese di acido polilattico, una plastica bio ricavata dall’amido di mais. Il PLA si decompone in materia organica: CO2 ed acqua, che possono continuare il ciclo di vita del prodotto nutrendo il pianeta.
  • CPLA. Questo materiale rappresenta una variante del comune PLA ricavato dal mais, in cui l’elemento base viene cristallizzato. Ne deriva un risultato completamente naturale, che assicura totale compostabilità e biodegradabilità.
  • Carta, cartone e legno. Carta, cartone e legno si utilizzano da molto tempo nel food packaging, per produrre stoviglie e bicchieri compostabili monouso. Sono ricavati interamente dal riciclo o foreste sostenibili.
  • PSM. Simile al PLA, è realizzato con amido modificato attraverso enzimi e cellulosa per aumentarne la resistenza, la repellenza all’acqua, a prova di olio e meno fragile. È un materiale il cui ciclo di vita termina nella trasformazione in fertilizzante, piuttosto che in rifiuto da discarica.