Categoria:

L’isola di plastica che cresce a dismisura

Pubblicato il 22 novembre 2018

Altro che grande come l’Italia !

In seguito ad un lavoro di mappatura durato tre anni e condotto da un team internazionale di scienziati affiliati al “ The Ocean Cleanup foundation “ è stato rivelato un peggioramento dell’area denominata “ GPGP “, il Great Pacific Garbage Patch, ovvero la più grande zona di accumulo per la plastica oceanica sulla Terra, situata a metà strada tra le Hawaii e la California.

I risultati della ricerca hanno infatti rivelato che l’isola contiene più di 10 Kg di plastica per Km2 e misura 1,6 milioni di chilometri quadrati: tre volte la dimensione della Francia continentale!

Il peso dei pezzi di plastica equivale a circa 80.000 tonnellate, composto al 92% da oggetti grandi, e all’8% da microplastiche inferiori a 5mm.

“ Siamo rimasti sorpresi dalla quantità di grandi oggetti di plastica che abbiamo incontrato “ , asserisce la dottoressa Julia Reisser, capo delle spedizioni. “ Pensavamo che la maggior parte dei detriti fosse costituita da piccoli frammenti, ma questa nuova analisi getta nuova luce sulla portata dei detriti. “

Esaminando questi dati emerge un aumento esponenziale : le cifre sono fino a 16 volte superiori rispetto alle stime precedenti.

Occorre dunque agire, e farlo in fretta : non solo per cercare di rimuovere la maggiore quantità di plastica possibile, ma soprattutto per evitare di produrne altra.

Altre news dal nostro blog

Plastica shock

27.09.2018

La copertina del National Geographic racconta la nostra realtà con una dura immagine: un iceberg emerge dalle acque ma anche[...]

Leggi tutto
Naviga nel sito
Hai perso la tua password?