-eco-packaging

Packaging

Quali sono i materiali che compongono i nostri prodotti di packaging biodegradabile?
Dietro questo nome, si nascondono elementi e tecniche innovativi. Per noi è importante condividerli con te, per testimoniare il nostro reale impegno verso l’ambiente.

Polpa di canna da zucchero (Bagassa)

Si tratta di un materiale biodegradabile, che rappresenta il residuo di estrazione proveniente dalla lavorazione per frantumazione e spremitura della canna da zucchero: è costituito dalla parte fibrosa e dalla scorza della canna. Rappresenta un eccellente sostituto del polistirolo, spesso utilizzato per realizzare contenitori per alimenti impiegati nei fast food e che richiede molti anni per decomporsi.

Questa tipologia di recipienti può essere utilizzata in forni a microonde e in frigorifero, è al cento per cento riciclabile e biodegradabile, il che significa che si decomporrà nel giro di sei o otto settimane al massimo.
Polpa di canna da zucchero (Bagassa)
Scopri il ciclo di vita

Carta e cartone

Carta e cartone si utilizzano nel food packaging ormai da decenni, per produrre stoviglie e posate monouso. I vantaggi del food packaging in carta e cartone dei sono molteplici.

In primo luogo, hanno un impatto ambientale pari a zero, perché interamente riciclabili e biodegradabili. In secondo luogo, permettono una altissima customizzazione del prodotto (logo aziendale, grafiche personalizzate…).

Inoltre, carta e cartone sono materiali perfetti per il packaging alimentare, perché non cedono i propri componenti chimici agli alimenti, evitando di contaminare e modificare le proprietà del contenuto. Il materiale, come il legno, è ricavato dal riciclo o dalle foreste sostenibili: qui, gli arbusti abbattuti vengono piantati di nuovo per evitare l’esaurimento.
biogreengate carta e cartone materiali
Scopri il ciclo di vita

Legno

Il legno viene largamente utilizzato per la creazione di prodotti usa e getta e packaging per alimenti. Infatti, il suo essere un naturale e potente antibatterico è ampiamente riconosciuta, così come la sua resistenza e durabilità.

Il legno è quindi perfetto per il packaging ecosostenibile e le stoviglie monouso, perché è anche interamente riciclabile in grado di creare circoli virtuosi per l’ambiente e per l’economia.

Gli scarti del legno possono essere utilizzati anche per il compostaggio o per produrre energie rinnovabili.
Il materiale, come la carta, è ricavato dal riciclo o dalle foreste sostenibili: qui, gli arbusti abbattuti vengono piantati di nuovo per evitare l’esaurimento.
carta-cartone-legno
Scopri il ciclo di vita