Categoria:

La rivoluzione sostenibile delle stoviglie compostabili monouso

Pubblicato il 20 Febbraio 2024
stoviglie compostabili, stoviglie monouso

Le stoviglie compostabili monouso rappresentano il perfetto punto di incontro tra praticità e sostenibilità.

Infatti, si stanno rapidamente diffondendo in quelle occasioni in cui non si vuole rinunciare alla comodità di piatti monouso, bicchieri e posate usa e getta, rispettando però il pianeta.

Ma cosa sono esattamente le stoviglie compostabili? Che differenza c’è tra stoviglie compostabili e stoviglie biodegradabili? E soprattutto: dove devono essere gettate?

Cosa sono le stoviglie compostabili?

Le stoviglie compostabili sono, per l’appunto, stoviglie – piatti, bicchieri, posate, contenitori per cibo – progettate per decomporsi in breve tempo in compostaggio. Con “compostaggio” si intende un processo di decomposizione controllato che trasforma i materiali organici in compost, un materiale ricco di sostanze organiche spesso usato come fertilizzante naturale.

Quindi, a differenza delle stoviglie tradizionali in plastica o polistirolo, i piatti, bicchieri, posate contenitori compostabili si scompongono in maniera naturale nel suolo. In questo modo riducono l’impatto ambientale e contribuiscono alla sostenibilità del nostro pianeta.

Qual è la differenza con le stoviglie biodegradabili?

Il termine biodegradabile, invece, si riferisce alla capacità di un materiale di essere smaltito naturalmente attraverso l’azione di microorganismi, batteri o altri organismi viventi. In questo modo, viene trasformato in elementi chimici semplici. Tuttavia, non è specificato il tempo necessario per il processo di decomposizione o l’ambiente in cui avviene. Quindi, i materiali biodegradabili possono richiedere tempi più lunghi per decomporsi rispetto a quelli compostabili.

In conclusione, possiamo dire che: un prodotto compostabile è anche biodegradabile ma, non per forza, un materiale biodegradabile è anche compostabile.

I materiali più comuni delle stoviglie compostabili monouso

In risposta alle restrizioni normative sulla plastica monouso, il mercato ha introdotto una vasta gamma di prodotti eco-friendly realizzati con una varietà di materiali. Possiamo infatti trovare piatti, bicchieri, posate e contenitori per cibo in: 

  • cartone: materiale generalmente biodegradabile, ma non sempre compostabile a causa di specifiche lavorazioni
  • polpa di cellulosa: questo materiale, generalmente compostabile, viene prodotto con gli scarti della lavorazione della canna da zucchero
  • legno: se non trattato, è considerato un materiale compostabile
  • PLA: questo materiale, ottenuto dall’amido del mais, è biodegradabile e compostabile, nonostante all’apparenza possa sembrare plastica
  • CPLA: ottenuto dalla cristallizzazione del PLA, anche questo materiale è biodegradabile e compostabile

Guida allo smaltimento

Stoviglie e packaging compostabili certificati Uni En 13432 devono essere conferiti nell’umido, perché diventeranno utile compost nell’arco di pochi giorni.

Vanno inseriti nell’umido anche piatti, bicchieri e posate compostabili e biodegradabili che sulla confezione presentano la dicitura OK Compost. Questa dicitura indica infatti la conformità alle normative comunitarie EN 13432.

Invece, i prodotti biodegradabili sprovvisti della sopracitata dicitura o certificazione vanno gettati nell’indifferenziato.

Sostenibilità e convenienza

In conclusione, l’adozione sempre più diffusa di stoviglie compostabili monouso riflette un cambiamento positivo verso pratiche sostenibili. Queste soluzioni innovative non solo riducono l’impatto ambientale, ma trovano applicazioni versatili in settori come catering, ristorazione, eventi all’aperto come sagre e festival. E ovviamente vengono adoperate anche in occasioni d’uso domestiche e quotidiane. Ciò va a dimostrare che la sostenibilità può andare di pari passo con la convenienza in molteplici contesti.

Altre news dal nostro blog

Naviga nel sito
Hai perso la tua password?

Logo WhatsappScansiona il QRCode dal tuo telefono per scriverci su Whatsapp